Piante per pergolato, quali scegliere?

 

Piante per pergolato sul blog di Atelierdimensioneverde.it

I pergolati o pergole sono degli elementi decorativi che si possono trovare in parchi e giardini sia pubblici che privati. Sono delle strutture solitamente realizzate in legno, in ferro o in alluminio, composte da travi sorrette da colonne, sulle quali vengono fatte crescere delle piante rampicanti, che finiscono col ricoprire la struttura nella sua interezza fornendo un efficace riparo dal sole e allo stesso tempo impreziosendo lo spazio verde. Realizzare un porticato in casa è possibile, ma bisogna scegliere con attenzione le piante giuste se si vuole ottenere una copertura verde rigogliosa e dai mille colori e profumi. Vediamo quindi in questo articolo alcune piante che si prestano ad essere utilizzate per la creazione di meravigliosi porticati per il vostro giardino!

Alcune idee per il pergolato

Tra le piante per pergolato più utilizzate vi è senza dubbio la buganvillea, una meravigliosa pianta rampicante caratterizzata da piccoli fiori bianchi e brattee (delle particolari foglie dalle quali fuoriesce il fiore) colorate, tipicamente fucsia. Questa pianta è molto indicata per i pergolati perché, sebbene in origine fosse una pianta tropicale, con il tempo si è adattata al clima mediterraneo e può quindi essere coltivata senza problemi nel nostro paese. Anche il gelsomino è un’ottima scelta, che vi regalerà in primavera dei fiori bianchissimi che renderanno il vostro pergolato estremamente suggestivo. Un’altra pianta rampicante che potete scegliere per la vostra pergola è la vite, che vi darà un sacco di ombra in giardino e in autunno si riempirà di uva. Anche le rose sarmentose sono ottime per i pergolati, poiché li riempiranno di meravigliosi fiori.

Piante per pergolato: scegli Atelier Dimensione Verde

Se hai intenzione di impreziosire il tuo giardino con un pergolato, contatta Atelier Dimensione Verde! I nostri esperti in progettazione giardini saranno felici di aiutarti a realizzare un meraviglioso pergolato per il tuo giardino e ti guideranno nella scelta delle piante più adatte.

Architettura verde: colorare la città pensando all’ambiente

Architettura verde sul blog Atelierdimensioneverde.it

Avete presente il Bosco Verticale? Si tratta di due particolari grattacieli che sorgono a Milano nei pressi della stazione di Porta Garibaldi. Particolari perché le terrazze di questi edifici, realizzati dallo studio di architetti Boeri, sono state riempite di alberi e piante diventando di diritto due degli elementi più caratteristici della skyline di Milano. Il Bosco Verticale è un perfetto esempio di architettura verde, che fonde gli elementi naturali con le costruzioni progettate dall’uomo, creando una simbiosi estremamente affascinante. In tutto il mondo sono molti gli esempi di felice combinazione tra il verde e l’architettura, che ci fanno capire che è possibile preservare la natura, senza per questo rinunciare allo sviluppo architettonico delle città.

Architettura e natura, un binomio vincente

Oltre ad un evidente vantaggio dal punto di vista estetico, l’architettura verde fa bene alle città perché riduce lo smog e consente di contenere gli effetti negativi dell’acqua piovana in caso di violenti nubifragi. Inoltre, tetti verdi e pareti verticali sono utili anche per la produzione di ossigeno e come efficace barriera per l’inquinamento acustico. Stiamo parlando dunque di edifici che in inglese vengono definiti “green building”, edifici verdi appunto, ad indicare delle costruzioni eco-sostenibili che rispettano la natura, realizzate preoccupandosi di limitare il più possibile l’impatto ambientale.

Architettura verde: tetti, pareti vegetali e giardini pensili

Abbiamo citato come esempio in questo articolo il Bosco Verticale di Milano, ma ci sono molti altri esempi di architettura verde anche in costruzioni di dimensioni più contenute, come le abitazioni private. Esistono molte opzioni per chi vuole far diventare il verde parte integrante della propria casa senza accontentarsi di un semplice giardino. Ad esempio, è possibile realizzare un vero e proprio tetto verde, piano o anche inclinato, oppure si può decidere di realizzare un giardino pensile. Infine, è possibile creare delle pareti vegetali, dette anche giardini verticali. Queste soluzioni, oltre che belle, aiutano a ridurre il livello di smog e a isolare l’abitazione.

Fiere giardinaggio: il Festival del verde e del paesaggio di Roma

Fiere giardinaggio sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Oggi vogliamo segnalare un appuntamento davvero imperdibile per tutti gli amanti del giardinaggio. Stiamo parlando di una delle fiere giardinaggio italiane più importanti e conosciute, il Festival del verde e del paesaggio di Roma. La manifestazione, giunta quest’anno alla sua sesta edizione, si terrà dal 13 al 15 maggio presso il parco pensile dell’Auditorium Parco della Musica.

Un festival imperdibile per chi ama il verde

Lo spazio espositivo è di tutto rispetto. Passeggiando sui 25.000 mq della fiera, è possibile immergersi nel verde a 360°. Unico tra le fiere giardinaggio, il festival ospita vivaisti da tutta Italia che, con le loro piante, coloreranno il percorso espositivo di oltre un chilometro. Ma non è tutto! Nella sezione Garden Show, infatti, si potranno ammirare tutte le novità in fatto di design del verde, con tutte le ultime tendenze per quanto riguarda i complementi d’arredo per esterni. Oltre che una manifestazione che permette di ammirare ciò che di meglio il settore del florovivaismo ha da offrire, il Festival del verde e del paesaggio è anche un appuntamento didattico e un’occasione per imparare dagli esperti del mestiere tutti i segreti del giardinaggio. È infatti prevista tutta una serie di appuntamenti formativi volti a dare ai partecipanti degli approfondimenti sul verde, la sua cura e i suoi segreti. La scuola del Festival si articola in veri e propri corsi, che alternano delle lezioni teoriche a delle parti pratiche che consentono ai partecipanti di mettersi alla prova sul campo.

Fiere giardinaggio, l’appuntamento è a Roma!

Se, come noi, siete degli inguaribili amanti del verde, allora dovete assolutamente visitare il Festival, conosciuto e apprezzato in tutta Italia. I numeri della scorsa edizione parlano da sé: il Festival del verde e del paesaggio ha registrato nell’edizione 2015 ben 21.500 visitatori e ha visto la partecipazione di 51 vivai da tutta Italia. Cosa state aspettando? Acquistate subito il vostro biglietto!

Restauro giardini storici, ovvero ridare splendore agli spazi verdi

Restauro giardini storici sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Oltre alla progettazione e alla realizzazione di parchi e giardini, noi di Atelier Dimensione Verde ci dedichiamo anche ad altre tipologie di interventi. Nello specifico, una parte importante del nostro lavoro riguarda operazioni di restauro giardini storici. È un’attività particolarmente delicata, ma che è in grado di regalare grandissime soddisfazioni una volta che il progetto è terminato e che il giardino storico è tornato al suo antico splendore. Questo è forse ciò che più ci riempie d’orgoglio: la consapevolezza che un parco storico, un pezzo del patrimonio paesaggistico italiano, è tornato a splendere di nuova luce grazie al nostro intervento, e che quindi abbiamo contribuito con la nostra passione ed esperienza a ridare vita a un angolo verde di grande importanza.

Angoli di verde con una storia lunga cent’anni

Restaurare un parco storico non è cosa semplice. Dopotutto, siamo di fronte a un’area verde con centinaia di anni di storia. Bisogna quindi operare stando sempre attenti a dare al parco oggetto dell’intervento tutto il rispetto che merita. È assolutamente necessario che i lavori di restauro vengano studiati in modo da far rivivere e valorizzare la bellezza del parco senza snaturarlo e senza modificarne l’aspetto, in modo da preservare l’antico fascino e riuscire a trasmetterlo intatto, così com’era quando il giardino è stato concepito. La competenza e l’esperienza giocano qui un ruolo fondamentale: solo degli esperti possiedono il know-how necessario per riuscire ad individuare quelle che sono le necessità del paesaggio e definire quindi quali sono gli interventi che si rendono necessari per riportarlo agli antichi splendori.

Restauro giardini storici, gli esperti di Atelier Dimensione Verde

Atelier Dimensione Verde si è specializzata negli anni nel restauro di parchi e giardini storici. Il nostro team di professionisti del verde altamente qualificato e specializzato è in grado di operare in qualsiasi contesto. Grazie ad un’analisi preliminare del paesaggio, determineremo quali sono le problematiche e le necessità del giardino storico. Questo ci permetterà di realizzare un progetto di restauro specificamente studiato sulle esigenze del giardino, che ci consentirà di eseguire interventi mirati che andranno a valorizzare lo spazio verde conservando inalterato l’antico fascino.

Fontane da esterno per giardino: usare l’acqua per valorizzare lo spazio verde

Fontane da esterno per giardino sul blog di Atelierdimensioneverde.itL’acqua è un elemento naturale che ben si presta ad essere utilizzato per la decorazione di giardini, parchi e spazi verdi in genere, poiché è in grado di creare atmosfere estremamente suggestive e di regalare colori ogni volta diversi al giardino. Se si vuole utilizzare l’acqua per valorizzare la propria zona verde, esistono diverse soluzioni tra le quali è possibile scegliere, quali ad esempio le fontane da esterno per giardino, cascate, sfere, laghetti, bacini rocciosi.

Fontane da esterno per giardino e non solo

Tra le soluzioni più comunemente scelte per abbellire il proprio angolo di verde utilizzando l’acqua vi sono le fontane da esterno per giardino. Esiste sul mercato un’ampia varietà di modelli tra cui scegliere, a seconda di quelle che sono le proprie necessità e in base all’effetto che si desidera ottenere. Vi sono ad esempio le fontane a colonna con rubinetto, soluzione interessante che permette di creare dei punti d’acqua che possono servire anche per l’irrigazione del giardino. Un’altra opzione sono le fontane a muro, che vanno ad abbellire la parete esterna della vostra casa, regalando al contempo un angolo particolarmente suggestivo. Se invece desiderate qualcosa di più moderno, anche in questo caso le scelte non mancano. In particolare, molto apprezzate sono le sfere, delle particolari fontane di forma sferica che creano dei giochi d’acqua estremamente affascinanti e regalano al giardino un’atmosfera magica, soprattutto al sopraggiungere della sera.

Rendi speciale il tuo giardino

Rendere speciale il proprio giardino è più facile di quanto sembri se sappiamo scegliere gli elementi decorativi giusti. Se anche voi desiderate dare quel tocco in più al vostro giardino, potete scegliere le fontane da esterno per giardino e in generale tutte le soluzioni che abbiamo menzionato e sarete sicuri di ottenere l’effetto desiderato: un giardino tutto nuovo, ravvivato da nuove sfumature e suggestivi giochi d’acqua.

Giardino alla francese – scopriamolo assieme!

Giardino alla francese sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Nel nostro blog abbiamo già parlato in precedenza del giardino all’italiana e del giardino all’inglese. Proseguiamo oggi questo percorso alla scoperta delle varie tipologie di giardino con un articolo dedicato al giardino alla francese, ennesimo meraviglioso esempio di come l’arte e la creatività dell’uomo quando vengono applicate alla natura possono dar vita a creazioni uniche che lasciano a bocca aperta. Scopriremo quindi quali sono le caratteristiche dei giardini alla francese che li rendono dei capolavori di arte del verde conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

Peculiarità del giardino alla francese

Il giardino francese nasce intorno al XVII secolo. Per molti versi – non poteva essere altrimenti – questo particolare giardino ricorda il giardino all’italiana, da cui mutua la geometria nelle linee e nelle forme e la simmetria degli elementi decorativi. Quello che però rende davvero unico il giardino in stile francese è sicuramente la sua maestosità. Le grandi dimensioni del giardino regalano delle prospettive estremamente suggestive, che si perdono all’orizzonte offrendo un panorama che toglie il fiato. L’aspetto scenografico quasi teatrale è dunque un elemento caratterizzante del giardino francese, a rappresentare la volontà dell’uomo di voler ordinare la natura secondo forme e geometrie a lui congeniali. La teatralità e la sontuosità di questo giardino si ottiene, oltre che con giochi di prospettive, anche grazie all’abbondante uso dei fiori come elementi decorativi, che nel giardino francese sono sempre presenti e regalano un tocco di colore a tutta la composizione. Altro elemento che non può mancare è l’acqua, che nel giardino francese è spesso protagonista con fontane e laghetti, che in questo giardino vengono messi in primo piano.

Giardino alla francese, un’opera d’arte tutta da scoprire

Come abbiamo capito, i giardini alla francese sono degli spazi verdi dal grande valore artistico e rappresentano un patrimonio di inestimabile valore. Cosa state aspettando? Programmate subito una visita al giardino alla francese più vicino a voi!

Progettare il giardino è una questione di equilibrio!

Progettare il giardino sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Chi si occupa di giardini lo sa bene, progettare il giardino perfetto richiede esperienza, creatività, ingegno e una dose non indifferente di passione. Progettare un giardino, infatti, è un’operazione che a prima vista può anche sembrare semplice, ma non lo è affatto e, se affidata a mani inesperte, può portare a risultati ben diversi da quello che ci si aspettava. Tra i tantissimi aspetti che un esperto nella progettazione giardini deve tenere presente per la buona riuscita del progetto vi è sicuramente quello dell’equilibrio tra il verde e gli elementi architettonici esistenti.

Analizzare lo spazio per valorizzarlo al meglio

Progettare il giardino senza tenere conto degli elementi architettonici che compongono lo spazio significa non dare importanza a un fattore estremamente importante nella realizzazione degli spazi verdi, ossia l’equilibrio. L’equilibrio tra il verde e gli elementi artificiali costruiti dall’uomo è il segreto per creare un giardino che riesca a valorizzare gli spazi senza togliere loro importanza. Quando si decide di realizzare un giardino, infatti, lo si fa perché si sente l’esigenza di rendere più gradevole il paesaggio e quindi di dare maggior valore agli spazi esistenti. Il giardino, però, non deve sovrastare tutto il resto, bensì deve fungere da piacevole cornice verde al contesto architettonico esistente. In questo modo, il giardino e la costruzione artificiale si valorizzeranno l’un l’altro, in perfetta simbiosi.

Progettare il giardino è un’arte!

L’arte dei garden designer è anche e soprattutto questo: riuscire a conciliare la natura con gli elementi architettonici esistenti e fare in modo che nessuno dei due prevalga sull’altro. L’obiettivo è quindi quello di creare un piacevolissimo equilibrio tra natura e artificialità che sia in grado di valorizzare appieno lo spazio. Questo è possibile grazie ad un attento studio ed analisi del paesaggio che permette di reperire tutte le informazioni che servono per la successiva realizzazione di un progetto dettagliato del giardino.

Come tagliare erba giardino, alcuni consigli pratici!

Come tagliare erba giardino sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Ne abbiamo già parlato più volte nel nostro blog e non ci stancheremo mai di ripeterlo: un prato bello e in salute necessita di costante e puntuale manutenzione. Non si può prescindere da una regolare attività di mantenimento se si desidera che il proprio giardino si mantenga rigoglioso ed esteticamente impeccabile in tutte le stagioni. Questo è vero soprattutto per il prato che, se lasciato a sé stesso, cresce incontrollatamente rendendo il giardino una vera e propria giungla selvaggia! Ecco quindi che in questo articolo vogliamo darvi alcuni utili consigli pratici su come tagliare erba giardino. Si tratta di alcune semplici regole che, se seguite e applicate nella maniera corretta, vi consentiranno di avere sempre un manto erboso perfetto!

Alcuni semplici consigli su come tagliare erba giardino

Come abbiamo anticipato, la manutenzione del prato necessita di interventi regolari e costanti. È proprio questo il primo consiglio su come tagliare l’erba, ossia tagliarla regolarmente, anche più di una volta alla settimana. Così facendo, il manto erboso crescerà forte e rigoglioso e il giardino sarà sempre impeccabile. Al contrario, se tagliamo l’erba solo quando questa è cresciuta eccessivamente, arrecheremo dei danni al manto erboso poiché si rischia di strappare le radici o comunque di indebolire l’erba. Un altro consiglio che vi diamo è quello di variare la direzione di taglio. Forse non ci avete mai pensato, ma tagliare l’erba sempre nella stessa direzione la fa crescere solo in un senso, formando delle righe sul manto erboso. Variare la direzione, invece, consentirà all’erba di crescere dritta, dando al prato un aspetto più uniforme. Consigliamo anche di evitare di tagliare l’erba se il manto erboso è eccessivamente secco o bagnato e di mantenere un’altezza dell’erba intorno ai 5 centimetri.

Un prato sempre impeccabile

Grazie a questi semplici suggerimenti su come tagliare erba giardino il vostro prato apparirà uniforme, folto e in salute e il vostro giardino sarà sempre impeccabile! Cosa aspettate? Correte subito a mettere in pratica i nostri consigli!

Progettazione di giardini: perché rivolgersi a un esperto

Progettazione di giardini sul blog di Atelierdimensioneverde.it

La progettazione di giardini è una fase fondamentale del processo di creazione di uno spazio verde, che non deve essere assolutamente trascurata se si vuole realizzare un giardino che soddisfi in tutto e per tutto le proprie aspettative. Non dedicare del tempo alla progettazione del giardino, infatti, pregiudicherà inevitabilmente la buona riuscita del progetto, costringendovi a successivi interventi correttivi che vi faranno perdere tempo e denaro. Siccome la fase di progettazione è così delicata ed importante, è bene rivolgersi ad un esperto che, grazie alla sua esperienza, sia in grado di studiare le caratteristiche del paesaggio e di realizzare un progetto che possa rendere realtà la vostra idea di giardino.

In cosa consiste la progettazione

Come abbiamo detto, la progettazione di giardini è un passaggio fondamentale nel processo che porta alla realizzazione del giardino e, quindi, è bene affidarsi a un’azienda esperta se si vuole ottenere un risultato di assoluta qualità. Solo un esperto, infatti, è in grado di realizzare uno studio preliminare del paesaggio volto ad evidenziare le sue peculiarità ed eventuali problemi oggettivi che potrebbero rappresentare delle criticità in fase di realizzazione. A seguito di questa analisi viene realizzata la proposta di progetto, che viene presentata al cliente tramite simulazioni grafiche, grazie alle quali il committente si può rendere conto di come sarà il risultato finale. Queste simulazioni, infatti, mostrano come apparirà il giardino finito, comprensivo dei vari allestimenti quali illuminazione esterna, impianti di irrigazione e altri elementi accessori.

Progettazione di giardini

Oltre ad essere utile per capire quale sarà l’aspetto del giardino finito, la progettazione consente anche di ottenere altre importanti informazioni, quali ad esempio i costi, i tempi di consegna del progetto e le operazioni necessarie per portarlo a compimento. Il risultato finale della progettazione è quindi un preventivo contenente la proposta economica, che precede l’avvio della fase di realizzazione vera e propria del giardino.

Realizzare un giardino – scopri il nostro processo creativo!

Realizzare un giardino sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Noi di Atelier Dimensione Verde siamo prima di tutto degli amanti e dei grandi appassionati del verde. Non potrebbe essere altrimenti: in questo lavoro in particolare, l’amore per quello che si fa è un requisito assolutamente necessario se si vuole realizzare un giardino che sia all’altezza delle aspettative del committente. In ogni progetto che seguiamo mettiamo tutta la nostra passione e tutto il nostro impegno per fare in modo che quelli che sono i sogni del nostro cliente diventino un meraviglioso giardino.

Il processo creativo

Il nostro processo creativo per realizzare un giardino segue un percorso che si articola in 4 fasi, che sono l’ascolto, la progettazione, la realizzazione e la manutenzione. La fase di ascolto è forse quella per noi in assoluto più importante, perché ci permette di capire quali sono le esigenze di ciascun cliente e, di conseguenza, ci permette di capire anche come impostare il progetto in modo da soddisfarle al meglio. Ci preoccupiamo di creare un rapporto diretto e quanto più personale possibile con il cliente, perché secondo noi questo è il metodo migliore per riuscire a tramutare le sue aspettative in realtà. Una volta ottenute tutte le informazioni circa i desideri del cliente, si procede con la progettazione, che prevede la realizzazione di simulazioni grafiche che permettono di presentare una proposta di progetto alla quale potranno essere apportate eventuali modifiche in base alle indicazioni del committente. Una volta approvato il progetto si passa alla realizzazione vera e propria, fase in cui i nostri esperti del verde danno sfogo alla loro creatività, all’estro artistico e alle abilità tecniche per dar vita al giardino. Infine vi è la manutenzione, fase estremamente importante affinché il giardino si mantenga sempre bello e rigoglioso.

Vuoi realizzare un giardino? Contattaci!

Se anche tu stai pensando di rivolgerti a un esperto per la creazione del tuo giardino, contattaci! Il nostro staff sarà a tua disposizione e lavorerà al tuo fianco per dar vita alle tue idee e creare un giardino che valorizzi appieno la tua casa!