Arredamento da esterni: cosa scegliere per dare quel tocco in più al giardino

Arredamento da esterni sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Un manto erboso folto e curato, una siepe rigogliosa, piante e fiori sono sicuramente gli ingredienti essenziali per un giardino perfetto, ma da soli non bastano. Se vogliamo mettere la ciliegina sulla torta al nostro giardino, infatti, dovremo aggiungere un altro ingrediente altrettanto importante, ovvero l’arredamento da esterni! Tavoli, vasi decorativi e fioriere, gazebo e chi più ne ha più ne metta… le possibilità sono davvero infinite, basta dare libero sfogo alla creatività! Vediamo quindi in questo articolo alcune idee per arredare il vostro giardino in modo originale per renderlo ancora più bello!

Arredare il giardino

Quando si parla di arredamento da esterni, sicuramente il tavolo da giardino è uno degli elementi che non possono assolutamente mancare. In commercio esistono infiniti modelli di tavolo tra cui è possibile scegliere. Tra quelli più in voga al momento vi sono sicuramente quelli in rattan sintetico intrecciato. Moderni e di sicuro effetto, questi tavolini arredano il giardino con eleganza e faranno sicura presa sui vostri ospiti. Oltre ai modelli in rattan sintetico vi sono poi i classici tavoli in legno oppure in plastica, in ferro o ancora in pietra. Molto eleganti anche i tavoli da giardino in ferro e vetro o rattan e vetro. A seconda del modello di tavolo che si sceglie, poi, si possono acquistare anche le sedie e i vasi per i fiori nello stesso materiale. Per i giardini più spaziosi si può prevedere di posizionare un gazebo o un ombrellone e creare quindi un’area accogliente dove trascorrere dei piacevoli momenti di relax.

Arredamento da esterni e illuminazione

Una volta scelti gli elementi d’arredo che più vi piacciono, non dimenticatevi di pensare anche all’illuminazione. Scegliere la giusta illuminazione e creare dei punti luce in giardino, infatti, vi permetterà di creare un’atmosfera estremamente suggestiva al calare del sole e rendere il vostro giardino ancora più piacevole e rilassante!

Giardini verticali esterni: colorare la città con la natura!

Giardini verticali esterni sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Un meraviglioso esempio di come il verde può diventare parte integrante del contesto urbano della città e allo stesso tempo una forma d’arte. Stiamo parlando dei giardini verticali esterni, particolarissimi spazi verdi che si sviluppano in altezza e che contribuiscono a colorare la città, dandoci la sensazione di essere immersi nel verde!

Principali vantaggi del giardino verticale

I giardini verticali esterni sono realizzazioni di indubbia bellezza che vanno ad impreziosire la città regalandole nuove sfumature di colore e nuovi angoli di verde anche in quelle zone dove la realizzazione di un parco o di un piccolo giardino risulterebbe impossibile. Oltre ad incrementare il valore estetico della città, i giardini verticali portano con sé altri vantaggi da non trascurare. Una parete verde, infatti, riduce lo smog e gli agenti inquinanti, che vengono filtrati e assorbiti dalle piante. Inoltre, il giardino verticale assorbe l’anidride carbonica e la trasforma in ossigeno, consentendo quindi alla città di respirare. Realizzare un giardino verticale su un edificio, poi, porta dei benefici anche all’edificio stesso. Una parete vegetale, infatti, è un’ottima barriera contro l’inquinamento acustico, un problema particolarmente sentito nelle città. Ma non finisce qui, perché il giardino verticale contribuisce a isolare termicamente gli edifici e può quindi rientrare in quegli interventi che servono per la riqualificazione energetica. Infine, una parete verticale riesce a rallentare il propagarsi delle fiamme nel caso di un incendio.

Giardini verticali esterni: sai che puoi realizzarli anche in casa?

Abbiamo parlato dei giardini verticali come spazio verde che va ad abbellire le città, ma le pareti vegetali possono anche abbellire una casa privata! Proprio così, è possibile realizzare un giardino verticale anche in casa! Se si desidera realizzare una parete verde vera e propria, è bene rivolgersi a un esperto nella progettazione dei giardini. Se invece ci si accontenta di qualcosa di più contenuto, si può benissimo realizzare un piccolo giardino verticale fai da te e unire quindi l’utile al dilettevole!

Piante per pergolato, quali scegliere?

 

Piante per pergolato sul blog di Atelierdimensioneverde.it

I pergolati o pergole sono degli elementi decorativi che si possono trovare in parchi e giardini sia pubblici che privati. Sono delle strutture solitamente realizzate in legno, in ferro o in alluminio, composte da travi sorrette da colonne, sulle quali vengono fatte crescere delle piante rampicanti, che finiscono col ricoprire la struttura nella sua interezza fornendo un efficace riparo dal sole e allo stesso tempo impreziosendo lo spazio verde. Realizzare un porticato in casa è possibile, ma bisogna scegliere con attenzione le piante giuste se si vuole ottenere una copertura verde rigogliosa e dai mille colori e profumi. Vediamo quindi in questo articolo alcune piante che si prestano ad essere utilizzate per la creazione di meravigliosi porticati per il vostro giardino!

Alcune idee per il pergolato

Tra le piante per pergolato più utilizzate vi è senza dubbio la buganvillea, una meravigliosa pianta rampicante caratterizzata da piccoli fiori bianchi e brattee (delle particolari foglie dalle quali fuoriesce il fiore) colorate, tipicamente fucsia. Questa pianta è molto indicata per i pergolati perché, sebbene in origine fosse una pianta tropicale, con il tempo si è adattata al clima mediterraneo e può quindi essere coltivata senza problemi nel nostro paese. Anche il gelsomino è un’ottima scelta, che vi regalerà in primavera dei fiori bianchissimi che renderanno il vostro pergolato estremamente suggestivo. Un’altra pianta rampicante che potete scegliere per la vostra pergola è la vite, che vi darà un sacco di ombra in giardino e in autunno si riempirà di uva. Anche le rose sarmentose sono ottime per i pergolati, poiché li riempiranno di meravigliosi fiori.

Piante per pergolato: scegli Atelier Dimensione Verde

Se hai intenzione di impreziosire il tuo giardino con un pergolato, contatta Atelier Dimensione Verde! I nostri esperti in progettazione giardini saranno felici di aiutarti a realizzare un meraviglioso pergolato per il tuo giardino e ti guideranno nella scelta delle piante più adatte.

Architettura verde: colorare la città pensando all’ambiente

Architettura verde sul blog Atelierdimensioneverde.it

Avete presente il Bosco Verticale? Si tratta di due particolari grattacieli che sorgono a Milano nei pressi della stazione di Porta Garibaldi. Particolari perché le terrazze di questi edifici, realizzati dallo studio di architetti Boeri, sono state riempite di alberi e piante diventando di diritto due degli elementi più caratteristici della skyline di Milano. Il Bosco Verticale è un perfetto esempio di architettura verde, che fonde gli elementi naturali con le costruzioni progettate dall’uomo, creando una simbiosi estremamente affascinante. In tutto il mondo sono molti gli esempi di felice combinazione tra il verde e l’architettura, che ci fanno capire che è possibile preservare la natura, senza per questo rinunciare allo sviluppo architettonico delle città.

Architettura e natura, un binomio vincente

Oltre ad un evidente vantaggio dal punto di vista estetico, l’architettura verde fa bene alle città perché riduce lo smog e consente di contenere gli effetti negativi dell’acqua piovana in caso di violenti nubifragi. Inoltre, tetti verdi e pareti verticali sono utili anche per la produzione di ossigeno e come efficace barriera per l’inquinamento acustico. Stiamo parlando dunque di edifici che in inglese vengono definiti “green building”, edifici verdi appunto, ad indicare delle costruzioni eco-sostenibili che rispettano la natura, realizzate preoccupandosi di limitare il più possibile l’impatto ambientale.

Architettura verde: tetti, pareti vegetali e giardini pensili

Abbiamo citato come esempio in questo articolo il Bosco Verticale di Milano, ma ci sono molti altri esempi di architettura verde anche in costruzioni di dimensioni più contenute, come le abitazioni private. Esistono molte opzioni per chi vuole far diventare il verde parte integrante della propria casa senza accontentarsi di un semplice giardino. Ad esempio, è possibile realizzare un vero e proprio tetto verde, piano o anche inclinato, oppure si può decidere di realizzare un giardino pensile. Infine, è possibile creare delle pareti vegetali, dette anche giardini verticali. Queste soluzioni, oltre che belle, aiutano a ridurre il livello di smog e a isolare l’abitazione.

Fiere giardinaggio: il Festival del verde e del paesaggio di Roma

Fiere giardinaggio sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Oggi vogliamo segnalare un appuntamento davvero imperdibile per tutti gli amanti del giardinaggio. Stiamo parlando di una delle fiere giardinaggio italiane più importanti e conosciute, il Festival del verde e del paesaggio di Roma. La manifestazione, giunta quest’anno alla sua sesta edizione, si terrà dal 13 al 15 maggio presso il parco pensile dell’Auditorium Parco della Musica.

Un festival imperdibile per chi ama il verde

Lo spazio espositivo è di tutto rispetto. Passeggiando sui 25.000 mq della fiera, è possibile immergersi nel verde a 360°. Unico tra le fiere giardinaggio, il festival ospita vivaisti da tutta Italia che, con le loro piante, coloreranno il percorso espositivo di oltre un chilometro. Ma non è tutto! Nella sezione Garden Show, infatti, si potranno ammirare tutte le novità in fatto di design del verde, con tutte le ultime tendenze per quanto riguarda i complementi d’arredo per esterni. Oltre che una manifestazione che permette di ammirare ciò che di meglio il settore del florovivaismo ha da offrire, il Festival del verde e del paesaggio è anche un appuntamento didattico e un’occasione per imparare dagli esperti del mestiere tutti i segreti del giardinaggio. È infatti prevista tutta una serie di appuntamenti formativi volti a dare ai partecipanti degli approfondimenti sul verde, la sua cura e i suoi segreti. La scuola del Festival si articola in veri e propri corsi, che alternano delle lezioni teoriche a delle parti pratiche che consentono ai partecipanti di mettersi alla prova sul campo.

Fiere giardinaggio, l’appuntamento è a Roma!

Se, come noi, siete degli inguaribili amanti del verde, allora dovete assolutamente visitare il Festival, conosciuto e apprezzato in tutta Italia. I numeri della scorsa edizione parlano da sé: il Festival del verde e del paesaggio ha registrato nell’edizione 2015 ben 21.500 visitatori e ha visto la partecipazione di 51 vivai da tutta Italia. Cosa state aspettando? Acquistate subito il vostro biglietto!