Come tagliare erba giardino, alcuni consigli pratici!

Come tagliare erba giardino sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Ne abbiamo già parlato più volte nel nostro blog e non ci stancheremo mai di ripeterlo: un prato bello e in salute necessita di costante e puntuale manutenzione. Non si può prescindere da una regolare attività di mantenimento se si desidera che il proprio giardino si mantenga rigoglioso ed esteticamente impeccabile in tutte le stagioni. Questo è vero soprattutto per il prato che, se lasciato a sé stesso, cresce incontrollatamente rendendo il giardino una vera e propria giungla selvaggia! Ecco quindi che in questo articolo vogliamo darvi alcuni utili consigli pratici su come tagliare erba giardino. Si tratta di alcune semplici regole che, se seguite e applicate nella maniera corretta, vi consentiranno di avere sempre un manto erboso perfetto!

Alcuni semplici consigli su come tagliare erba giardino

Come abbiamo anticipato, la manutenzione del prato necessita di interventi regolari e costanti. È proprio questo il primo consiglio su come tagliare l’erba, ossia tagliarla regolarmente, anche più di una volta alla settimana. Così facendo, il manto erboso crescerà forte e rigoglioso e il giardino sarà sempre impeccabile. Al contrario, se tagliamo l’erba solo quando questa è cresciuta eccessivamente, arrecheremo dei danni al manto erboso poiché si rischia di strappare le radici o comunque di indebolire l’erba. Un altro consiglio che vi diamo è quello di variare la direzione di taglio. Forse non ci avete mai pensato, ma tagliare l’erba sempre nella stessa direzione la fa crescere solo in un senso, formando delle righe sul manto erboso. Variare la direzione, invece, consentirà all’erba di crescere dritta, dando al prato un aspetto più uniforme. Consigliamo anche di evitare di tagliare l’erba se il manto erboso è eccessivamente secco o bagnato e di mantenere un’altezza dell’erba intorno ai 5 centimetri.

Un prato sempre impeccabile

Grazie a questi semplici suggerimenti su come tagliare erba giardino il vostro prato apparirà uniforme, folto e in salute e il vostro giardino sarà sempre impeccabile! Cosa aspettate? Correte subito a mettere in pratica i nostri consigli!

Progettazione di giardini: perché rivolgersi a un esperto

Progettazione di giardini sul blog di Atelierdimensioneverde.it

La progettazione di giardini è una fase fondamentale del processo di creazione di uno spazio verde, che non deve essere assolutamente trascurata se si vuole realizzare un giardino che soddisfi in tutto e per tutto le proprie aspettative. Non dedicare del tempo alla progettazione del giardino, infatti, pregiudicherà inevitabilmente la buona riuscita del progetto, costringendovi a successivi interventi correttivi che vi faranno perdere tempo e denaro. Siccome la fase di progettazione è così delicata ed importante, è bene rivolgersi ad un esperto che, grazie alla sua esperienza, sia in grado di studiare le caratteristiche del paesaggio e di realizzare un progetto che possa rendere realtà la vostra idea di giardino.

In cosa consiste la progettazione

Come abbiamo detto, la progettazione di giardini è un passaggio fondamentale nel processo che porta alla realizzazione del giardino e, quindi, è bene affidarsi a un’azienda esperta se si vuole ottenere un risultato di assoluta qualità. Solo un esperto, infatti, è in grado di realizzare uno studio preliminare del paesaggio volto ad evidenziare le sue peculiarità ed eventuali problemi oggettivi che potrebbero rappresentare delle criticità in fase di realizzazione. A seguito di questa analisi viene realizzata la proposta di progetto, che viene presentata al cliente tramite simulazioni grafiche, grazie alle quali il committente si può rendere conto di come sarà il risultato finale. Queste simulazioni, infatti, mostrano come apparirà il giardino finito, comprensivo dei vari allestimenti quali illuminazione esterna, impianti di irrigazione e altri elementi accessori.

Progettazione di giardini

Oltre ad essere utile per capire quale sarà l’aspetto del giardino finito, la progettazione consente anche di ottenere altre importanti informazioni, quali ad esempio i costi, i tempi di consegna del progetto e le operazioni necessarie per portarlo a compimento. Il risultato finale della progettazione è quindi un preventivo contenente la proposta economica, che precede l’avvio della fase di realizzazione vera e propria del giardino.

Realizzare un giardino – scopri il nostro processo creativo!

Realizzare un giardino sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Noi di Atelier Dimensione Verde siamo prima di tutto degli amanti e dei grandi appassionati del verde. Non potrebbe essere altrimenti: in questo lavoro in particolare, l’amore per quello che si fa è un requisito assolutamente necessario se si vuole realizzare un giardino che sia all’altezza delle aspettative del committente. In ogni progetto che seguiamo mettiamo tutta la nostra passione e tutto il nostro impegno per fare in modo che quelli che sono i sogni del nostro cliente diventino un meraviglioso giardino.

Il processo creativo

Il nostro processo creativo per realizzare un giardino segue un percorso che si articola in 4 fasi, che sono l’ascolto, la progettazione, la realizzazione e la manutenzione. La fase di ascolto è forse quella per noi in assoluto più importante, perché ci permette di capire quali sono le esigenze di ciascun cliente e, di conseguenza, ci permette di capire anche come impostare il progetto in modo da soddisfarle al meglio. Ci preoccupiamo di creare un rapporto diretto e quanto più personale possibile con il cliente, perché secondo noi questo è il metodo migliore per riuscire a tramutare le sue aspettative in realtà. Una volta ottenute tutte le informazioni circa i desideri del cliente, si procede con la progettazione, che prevede la realizzazione di simulazioni grafiche che permettono di presentare una proposta di progetto alla quale potranno essere apportate eventuali modifiche in base alle indicazioni del committente. Una volta approvato il progetto si passa alla realizzazione vera e propria, fase in cui i nostri esperti del verde danno sfogo alla loro creatività, all’estro artistico e alle abilità tecniche per dar vita al giardino. Infine vi è la manutenzione, fase estremamente importante affinché il giardino si mantenga sempre bello e rigoglioso.

Vuoi realizzare un giardino? Contattaci!

Se anche tu stai pensando di rivolgerti a un esperto per la creazione del tuo giardino, contattaci! Il nostro staff sarà a tua disposizione e lavorerà al tuo fianco per dar vita alle tue idee e creare un giardino che valorizzi appieno la tua casa!

Giardini storici italiani: un patrimonio verde da curare e conservare

 

Giardini storici sul blog di Atelierdimensioneverde.itAffascinanti, suggestivi, in grado di regalare emozioni uniche e irripetibili: sono i giardini storici, un patrimonio inestimabile che rappresenta un vero e proprio valore aggiunto del nostro paese. Visitare un giardino o un parco storico è un’esperienza estremamente emozionante. Passeggiando tra fiori e piante ci si rende conto di come questi giardini siano espressione perfetta della maestria e della passione dei garden designer che con le loro mani esperte sono in grado di realizzare composizioni assolutamente incantevoli, che tolgono il fiato. Grazie al loro lavoro e grazie a un’attenta e costante attività di manutenzione e mantenimento degli spazi verdi, che ha permesso che i giardini storici si mantenessero intatti fino ai giorni nostri, ci è possibile godere ancora oggi della meraviglia di questi luoghi da favola.

Un patrimonio di cui andare fieri

Noi italiani siamo davvero fortunati. Il nostro paese, infatti, è ricco di giardini storici e parchi famosi in tutto il mondo. Basti pensare ad esempio al meraviglioso giardino del castello di Vignanello nel viterbese, al giardino Garzoni in Toscana, al parco della villa reale di Monza, o ancora al giardini Giusti a Verona, al giardino della reggia di Caserta, ai giardini vaticani. Questi sono solamente alcuni esempi dell’immenso patrimonio verde italiano, sparso lungo tutta la penisola. I parchi storici sono un vanto per il nostro paese. Visitati ogni anno da migliaia di turisti, i giardini storici trasmettono ai turisti la cultura italiana e il nostro innato talento creativo, che ci permette di creare paesaggi da sogno che rimangono scolpiti nella memoria.

Giardini storici, avete già scelto quale visitare?

Se avete intenzione di visitare uno dei parchi storici italiani, avete davvero l’imbarazzo della scelta! L’Italia dal punto di vista dei giardini è davvero ricca e vi sono dei giardini incantevoli in ogni regione. Se volete scoprire quali sono i giardini storici più vicini a voi, potete consultare l’archivio del circuito Grandi Giardini Italiani.

Piante per siepe – quali scegliere?

Piante per siepe sul blog di Atelierdimensioneverde.it

Quanto sono belli i giardini contornati da una siepe rigogliosa? C’è poco da fare, una bella siepe dà un tocco in più a qualsiasi spazio verde, valorizzandolo e donandogli un fascino particolare. Oltre al lato prettamente estetico, avere una siepe nel proprio giardino porta con sé dei vantaggi da non trascurare. Una siepe folta e ben potata, infatti, permette di proteggere la privacy dandovi la libertà di godere del vostro giardino al riparo da occhi indiscreti, può fungere da efficace riparo dal vento, può essere utilizzata come barriera contro i rumori o ancora come filtro per assorbire lo smog. Le piante per siepe, tuttavia, non sono tutte uguali, ed è quindi necessario scegliere il tipo di pianta più adatto alle proprie esigenze e all’effetto che si vuole ottenere.

Che piante scegliere

Scegliere le piante per siepe può sembrare un compito semplice, ma non lo è. Bisogna infatti conoscere bene le caratteristiche di ciascuna pianta per poi riuscire a scegliere quella che permette di ottenere la siepe che si desidera. Tra le piante utilizzate più comunemente ci sono le sempreverdi che, proprio per le loro caratteristiche, permettono di creare una siepe folta che rimane bella durante tutto l’anno.

Piante per siepe – le sempreverdi

Le piante sempreverdi, grazie alle loro caratteristiche, sono l’ideale se vogliamo una siepe fitta che ci offra un’adeguata protezione dal vento e dal rumore e che allo stesso tempo ci regali un po’ di privacy. Tra le sempreverdi che vengono utilizzate più comunemente citiamo il ligustro, pianta che può raggiungere i tre metri di altezza, caratterizzata da foglie di piccole dimensioni piuttosto fitte, che la rendono l’ideale per le siepi ma anche per l’arte topiaria. Un’altra sempreverde che si può utilizzare è il Lauroceraso. Grazie alle grandi foglie e alla velocità con cui cresce, il lauroceraso è consigliato per chi desidera una siepe per il proprio giardino che non necessita di eccessiva manutenzione.